La Polizia municipale sgombera un bivacco abusivo nel cuore di Mestre

Tre metri cubi di materiale con giacigli, cartoni, coperte e vestiti fradici e maleodoranti sono stati sgomberati, nel centro di Mestre, dal Nucleo di Polizia giudiziaria.

L’operazione anti bivacco è scattata nei giardini che collegano la zona pedonale di via Mestrina a piazza XXVII ottobre, grazie anche alle segnalazioni di cittadini e commercianti, che da alcuni giorni lamentavano la presenza molesta di un gruppo di persone ubriache.

Nel corso del sopralluogo la Polizia municipale, sezione di Mestre, ha intercettato e identificato due ungheresi, alcolisti gravi, mentre stavano acquistando superalcolici nel supermercato del centro commerciale “Le Barche”. Da qualche giorno i due stranieri dormivano all’aperto tra le vie Mestrina, Ca’ Savorgnan e i giardini che portano verso la piazza, in giacigli provvisori. Tutti i materiali putridi, indebitamente ammassati, fonte concreta di problemi igienici, sono stati allontanati e portati in discarica da una squadra di Veritas.

Le operazioni di controllo della zona proseguiranno nei prossimi giorni.

9 su 10 da parte di 34 recensori La Polizia municipale sgombera un bivacco abusivo nel cuore di Mestre La Polizia municipale sgombera un bivacco abusivo nel cuore di Mestre ultima modifica: 2015-11-05T20:14:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento