In Colombia le coppie gay potranno adottare i minori, insorge la Chiesa cattolica

Il Paese sudamericano vara una vera e propria rivoluzione sul fronte dei diritti civili. La Corte Costituzionale della Colombia ha, infatti, espresso parere favorevole all’adozione di minori da parte di coppie dello stesso sesso. La Corte si è pronunciata con 6 voti a favore e 2 contro. In Sud America anche Uruguay e Argentina hanno una legislazione favorevole alle adozioni di minori da parte di coppie gay.

L’organo di giustizia colombiano ha stabilito che le coppie dello stesso sesso non possono essere escluse dalle pratiche per le adozioni da parte di organismi quali l’Istituto colombiano per il benessere familiare, incaricato di regolare la consegna dei minori, e dovranno rispettare le stesse regole dei genitori eterosessuali.

Mons Cordoba

“Abbiamo accolto la notizia con tristezza”. Così mons. Monsignor Juan Vicente Cordoba. E’ la reazione della Chiesa Cattolica della Colombia che osserva come la decisione viola i diritti dei bambini e si scontra contro la volontà della maggioranza dei colombiani che, secondo i sondaggi, sono contrari alla nuova legislazione.

Monsignor Juan Vicente Cordoba, portavoce della Chiesa, ha chiesto che la questione sia decisa da una consultazione referendaria. “Va ascolta la voce della maggioranza dei colombiani. La corte è lì per prendersi cura delle leggi, non per cambiarle”.

9 su 10 da parte di 34 recensori In Colombia le coppie gay potranno adottare i minori, insorge la Chiesa cattolica In Colombia le coppie gay potranno adottare i minori, insorge la Chiesa cattolica ultima modifica: 2015-11-05T07:26:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento