Suzzara, Luigi Santachiara uccide il figlio Paolo poi si toglie la vita

Tragedia familiare in provincia di Mantova. Un uomo di 88 anni ha tolto la vita al figlio disabile di 51 anni e poi si è impiccato. Luigi Santachiara si è ucciso impiccandosi al balcone di casa, ma prima avrebbe tolto il respiratore al figlio Paolo. Gli avrebbe messo un cerotto sulla bocca e sul naso, lasciandolo nel letto agonizzante.

Sul posto sono intervenuti i soccorsi. Una volta sfondata la porta di casa, hanno trovato all’interno, steso sul letto, il cadavere del figlio dell’uomo, tetraplegico dalla nascita. Per gli investigatori l’anziano ha soffocato il figlio all’alba, togliendosi poi la vita.

Vi sarebbe anche un biglietto lasciato dal pensionato: “Scusate del gesto folle”. Il biglietto sarebbe stato trovato in casa da Carabinieri e Vigili del Fuoco. La missiva era indirizzata ai familiari.

9 su 10 da parte di 34 recensori Suzzara, Luigi Santachiara uccide il figlio Paolo poi si toglie la vita Suzzara, Luigi Santachiara uccide il figlio Paolo poi si toglie la vita ultima modifica: 2015-11-04T12:51:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento