Parma, dall’autostrada al Campus tutte le fermate saranno attrezzate per i disabili

Prosegue e si intensifica l’impegno del Comune di Parma per garantire l’accessibilità sui bus urbani alle persone con disabilità, un tema questo, che è sempre risultato di difficile soluzione.

La Giunta comunale ha votato una deliberazione con la quale, approvando il relativo progetto, richiede alla Regione Emilia Romagna il finanziamento per l’adeguamento delle strutture in modo da garantire all’accesso dei disabili in tutte le fermate previste sul tracciato della futura nuova linea “di forza” che verrà attivata sull’asse nord sud, dal parcheggio scambiatore nord al campus universitario, con autobus snodati ad alta capacità da 18 metri, che entreranno in servizio entro estate 2016.

L’adeguamento per l’accesso dei disabili interesserà 56 fermate servite anche da altre linee in diversi tratti del loro percorso.

L’intervento richiederà un impegno economico di circa 200.000 Euro. Il progetto è stato sviluppato da SMTP (Società Mobilità e Trasporto Pubblico), che contribuirà per metà dell’importo e seguirà la progettazione e l’esecuzione dei lavori. “L’accessibilità dei bus alle persone con disabilità è un tema a cui teniamo molto – puntualizza Gabriele Folli, assessore alla mobilità e trasporti – dopo questo intervento è nostra intenzione proseguire con un piano di riqualificazione che vada ad adeguare e rendere accessibili tutte le fermate e le linee del trasporto pubblico a Parma, per completare un’opera già ben avviata”. Infatti, il servizio pubblico di Parma ad oggi vede già completamente accessibili le linee 2, 5, 6, 12, 13, 15 e 23.

9 su 10 da parte di 34 recensori Parma, dall’autostrada al Campus tutte le fermate saranno attrezzate per i disabili Parma, dall’autostrada al Campus tutte le fermate saranno attrezzate per i disabili ultima modifica: 2015-11-02T03:24:19+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento