Tutta l’illuminazione pubblica di Pisa sarà a led, tra le prime città in Italia

Illuminazione pubblica, al via il nuovo global service. Il sindaco di Pisa Marco Filippeschi: «Una città bene illuminata è una città più sicura. Saremo i primi in Italia per illuminazione completa a led. E investimento di 2,5 milioni di euro per la luce sul Litorale». L’assessore Andrea Serfogli: «Con il nuovo contratto mettiamo mano a uno dei compiti fondamentali dell’Amministrazione, quello dell’illuminazione. Interventi in tutta la città, con particolare attenzione per le zone in sofferenza. Risparmiando». Ad aggiudicarsi la gara l’ATI formata dalle aziende Gemmo e Coli impianti.

Scheda global service

Durata  9 anni
Stipula del contratto 31/8/2015
Avvio del Servizio 1/9/2015
Importo contrattuale €14.720.886,63 (IVA esclusa)
Canone annuo €1.635.654,07 (IVA esclusa)
Canone mensile €136,304,51 (IVA esclusa)
Importo investimenti a carico dell’appaltatore  €4.416.265,98 (IVA esclusa) di cui
per rifacimento impianti a Marina di Pisa €1.324.879,80 (IVA esclusa)
Per rifacimento impianti a Tirrenia €1.324.879,80 (IVA esclusa)
Per sostituzione corpi illuminanti €1.766.506,38 (IVA esclusa)
Ulteriori corpi illuminanti che saranno autonomamente sostituiti dall’appaltatore 8.772
Numero presunto di corpi illuminanti che saranno sostituiti complessivamente 12.794
Numero corpi illuminanti a base di gara 13.394

Interventi a carico dell’appaltatore

I corpi illuminanti esistenti saranno sostituiti con corpi illuminanti a Led. A tali investimenti l’offerta prevede ulteriori sostituzioni di corpi illuminanti con corpi illuminanti a Led fino alla concorrenzadel 94% dei corpi illuminanti dell’impianto di illuminazione pubblica. L’appaltatore eseguirà tali sostituzioni a propria cura e spesa, previo studio illuminotecnico e approvazione da parte della Stazione Appaltante, nei primi mesi del servizio. Tali sostituzioni avranno inizio dalla prossima settimana e attualmente sono in corso prove relative alla tempistica delle sostituzioni stesse. I corpi illuminanti artistici che saranno oggetto di installazione di kit a led saranno nuovamente certificati dal Fornitore. I consumi di energia degli ultimi anni sono di poco superiori a 8GWh, con gli interventi a carico del soggetto attuatore è previsto un risparmio energetico di ca il 57%.

Numero verde

Sarà mantenuto il numero verde per le segnalazioni esistente (800339929). Sarà istituita una mail verde a cui poter fare le segnalazioni. Le segnalazioni potranno essere effettuate anche sul sito del Comune di Pisa e saranno direttamente gestite dall’Appaltatore, sotto la supervisione della Stazione Appaltante.

Tecnologia per i guasti

Il Capitolato prevede l’installazione di sistema di telecontrollo in grado di registrare gli orari di accensione e spegnimento dei singoli quadri, di registrare la potenza assorbita, suddivisa per fase, dai singoli quadri, nonché di inviare segnalazioni su PC e cellulari in caso di anomalia di potenza assorbita. Sarà pertanto possibile individuare immediatamente eventuali guasti che comportino variazioni significative di assorbimento di potenza, quali una intera strada priva di impianto di illuminazione.

Modalità di pagamento

I prezzi unitari offerti in fase di gara saranno mantenuti costanti per il primo anno. Essi saranno aggiornati sulla base dell’andamento del costo dell’energia e della manodopera, a partire dal secondo anno, trimestralmente ma con coefficienti noti a inizio anno, in modo tale da essere in grado di conoscere la spesa dell’esercizio finanziario in fase di redazione del bilancio

Gestione delle richieste di intervento

A seguito di chiamata il tempo di intervento dell’operatore rispetterà la tempistica riassunta nella seguente tabella

 Codice

 Classificazione
base gara

 Tempi intervento
richiesti

Codice in offerta

Classificazione
offerta

 Tempi intervento
obiettivo

 Rosso  Emergenza  1,5 ore  Rosso Intervento immediato  1,25 ore
 Giallo  Urgenza  24 ore  Giallo Intervento molto urgente  12 ore
 Verde  Altro  48 ore  Verde  Intervento urgente  24 ore
 Bianco  Intervento normale  36 ore

Esempi: rosso quadro rotto, giallo almeno due lampioni spenti, verde un lampione spento, bianco una luce che sfarfalla

Il Capitolato prevede inoltre che, successivamente al sopralluogo o contestualmente ad esso, in relazione al livello di urgenza ed al tempo stimato per l’esecuzione delle attività, l’intervento che è necessario effettuare sia classificato dal Fornitore come

Indifferibile – Le attività di messa in sicurezza (soluzioni anche provvisorie atte a mettere in sicurezza e a tamponare il guasto riscontrato) devono essere svolte contestualmente al sopralluogo. Gli interventi di ripristino devono essere effettuati entro 2 giorni dalla data di sopralluogo.
Programmabile a breve termine – Gli interventi di ripristino devono essere effettuati entro 5 giorni dalla data del sopralluogo.
Programmabile a medio termine – Gli interventi di ripristino devono essere effettuati entro 15 giorni dalla data del sopralluogo.
Programmabile a lungo termine – Gli interventi possono essere effettuati oltre i 15 giorni dalla data del sopralluogo

Nota: la Convenzione Consip prevede che sia facoltà dell’amministrazione affidare al soggetto Fornitore un importo di lavori extra canone fino alla concorrenza massima del 30% dell’importo del canone per tutta la durata del contratto.  La stessa Convenzione Consip, nella sua forma estesa (durata del contratto pari a 9 anni), prevede che il 10% di tali interventi sia a carico del Fornitore.

Per cui
1 Rifacimento impianti illuminazione pubblica in località Marina di Pisa incidenza 30%
2 Rifacimento impianti illuminazione pubblica in località Tirrenia incidenza 30%
3 Sostituzione corpi illuminanti con corpi illuminanti a Led incidenza 40%.

9 su 10 da parte di 34 recensori Tutta l’illuminazione pubblica di Pisa sarà a led, tra le prime città in Italia Tutta l’illuminazione pubblica di Pisa sarà a led, tra le prime città in Italia ultima modifica: 2015-10-26T01:59:46+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn3

Lascia un commento