Roma, agguato davanti al Conad di via Guido Vincon gambizzato Massimo Cardoni

Si torna a sparare a Ostia. Massimo Cardoni, 47 anni, già noto alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi, è stato raggiunto da alcuni colpi di pistola sparati a distanza ravvicinata da uno sconosciuto. Il ferito è stato trasportato all’ospedale Grassi e non sarebbe in pericolo di vita.

L’agguato è avvenuto davanti al supermercato Conad di via Guido Vincon, angolo via Umberto Cagni, all’altezza del civico 24. Un uomo sceso da un T-Max Yamaha sul quale è rimasto il complice, si è avvicinato alla vittima, gli ha urlato contro alcune frasi facendo fuoco subito dopo con una pistola. Poi il sicario è risalito in sella allo scooter per darsi alla fuga insieme al compagno.

Massimo Cardoni è stato trasportato all’ospedale di Ostia. E’ stato raggiunto dai proiettili ad entrambe le gambe. Il ferito ha precedenti penali ma è noto in zona per il camion bar nel quale lavora durante l’estate su lungomare Duca degli Abruzzi. Cardoni è legato per vincoli di collaborazione e di parentela con il fratello di Giovanni Galleoni, noto come “Baficchio”, il malvivente freddato insieme con Franco Antonini “Sorcanera” una sera di novembre di quattro anni fa in via Forni, a pochi metri dalla sparatoria che lo ha visto coinvolto.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento