Roma, dal Musée d’Orsay al Vittoriano, i maestri dell’impressionismo

Il Complesso del Vittoriano – Ala Brasini ospita, fino al 7 febbraio 2016, la mostra Dal Musée d’Orsay Impressionisti. Tête à tête. Oltre sessanta opere, tra dipinti e sculture, dei grandi maestri come Edouard Manet, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Frédéric Bazille, Camille Pissarro, Paul Cézanne, Berthe Morisot, Auguste Rodin, che raccontano la società parigina della seconda metà dell’Ottocento, attraversata dai grandi mutamenti artistici, culturali e sociali di cui gli impressionisti furono esponenti e testimoni.

Attraverso i volti, gli abiti e gli accessori dei personaggi, i luoghi e le ambientazioni ritratte nelle opere provenienti dal Musée d’Orsay di Parigi è possibile ricostruire l’ambiente culturale, i contesti sociali e gli stimoli artistici in cui operarono gli artisti dell’epoca. E, soprattutto, permette al visitatore di cogliere quella “rivoluzione dello sguardo” e quel rinnovamento stilistico di cui il movimento impressionista fu portavoce.

ll fulcro della ricerca della nuova corrente pittorica diventa la rappresentazione della vita moderna. Scompare la pittura “storica”, “mitologica”, “religiosa” o “allegorica” e i quadri si popolano di immagini cariche di contemporaneità. Come afferma Zola nel 1868, “sono pittori che amano il loro tempo…cercano prima di tutto di penetrare figure prese dalla vita e le hanno dipinte con tutto l’amore che provano per i soggetti moderni”.

La mostra, che nasce sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, con il patrocinio della Camera dei Deputati, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Lazio, di Roma Capitale e dell’Ambasciata di Francia in Italia, è curata da Guy Cogeval, presidente dei Musées d’Orsay et de l’Orangerie con la collaborazione scientifica di Xavier Rey, direttore delle collezioni e conservatore del dipartimento di pittura del Musée d’Orsay e di Ophélie Ferlier, conservatore del dipartimento di sculture del Musée d’Orsay.

La rassegna è organizzata da Comunicare Organizzando con il coordinamento generale di Alessandro Nicosia.

Complesso del Vittoriano, Ala Brasini
Salone delle mostre temporanee

Orari: dal lunedì al giovedì 9.30 –19.30; venerdì e sabato 9.30 – 22.00; domenica 9.30 – 20.30. La biglietteria chiude un’ora prima.

Costo del biglietto: € 12,00 intero; € 9,00 ridotto.

Per informazioni: tel. 06/6780664.

Lascia un commento