Matri-Anderson-Candreva la Lazio batte il Rosenborg e vola in testa

La squadra di Pioli vola sola in testa al proprio gruppo. La Lazio batte 3-1 il Rosenborg nella terza giornata di Europa League e stacca pure il Dnipro. Mauricio ha messo nei guai Pioli dopo appena 6 minuti facendosi espellere fermando un avversario lanciato a rete. Ma i biancocelesti hanno sbloccato il risultato con Matri servito da un assist geniale di Candreva e hanno chiuso il primo tempo avanti 1-0. Nella ripresa Felipe Anderson sembra chiudere i conti, Soderlund riapre la partita, ma Candreva la chiude sbagliando un rigore e raccogliendo la respinta del portiere. In pieno recupero gloria anche per Berisha che para un rigore allo stesso Soderlund.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin