Nuoro, stroncato giro prostituzione gestito da cinesi

Destinata ad allargarsi in tutta Italia l’indagine della Polizia partita da Nuoro dove è stato chiuso un centro massaggi a luci rosse, gestito da cinesi, e stroncato un giro d’affari di 200 mila euro l’anno.

Denunciate 8 persone, 7 cinesi e un uomo di Cuneo. Le perquisizioni effettuate dalla Polizia in un call center di Milano hanno permesso di scoprire che sei cinesi irregolari gestivano le inserzioni e la pubblicità su internet di numerosi centri messaggi della penisola.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin