Giovedì 15 ottobre 100 città firmano il Milan Urban Food Policy Pact

Giovedì 15 ottobre oltre 100 città, in rappresentanza di più di 400 milioni di abitanti, firmano il “Milan Urban Food Policy Pact”, il primo patto internazionale tra Sindaci sulle politiche alimentari urbane. Il Patto costituisce una delle principali eredità di Expo 2015 e sarà consegnato il 16 ottobre al segretario generale delle Nazioni UniteBan Ki-moon, presente all’Esposizione Universale per la giornata mondiale dell’Alimentazione.

La cerimonia di firma del “Milan Urban Food Policy Pact” si apre alle ore 14:30 a Palazzo Reale, alla presenza di un’ottantina di delegazioni internazionali. Il sindaco di Milano Giuliano Pisapiaintrodurrà i lavori, seguiranno gli interventi del sindaco di Barcellona Ada Colau, di Dakar Khalifa Sall, di Mosca Sergey Sobyanin, di ColomboAhamed Jamaldeen Mohamed Muzammil, e di Belo Horizonte Marcio Lacerda.

Sono previsti, tra gli altri, discorsi del Direttore generale della FAO José Graziano Da Silva, del Ministro per le politiche agricole e forestali Maurizio Martina, dei Commissari europei per la cooperazione internazionale e lo sviluppo Neven Mimica e per la salute e la sicurezza alimentare Vytenis Andriukaitis.

Il Patto impegna i firmatari a “lavorare per sviluppare sistemi alimentari sostenibili, inclusivi, resilienti, sicuri e diversificati, per garantire cibo sano e accessibile a tutti” e lottare contro lo spreco.

Il tema di Expo 2015 “Nutrire il pianeta, energia per la vita” mette in luce una sfida che riguarda soprattutto le città. Nel mondo oltre la metà della popolazione vive in un’area urbana, questa percentuale salirà a oltre il 60 per cento in meno di 40 anni. Assicurare alle metropoli cibo sufficiente senza mettere a rischio la sopravvivenza del pianeta è cruciale per il futuro.

Partendo da questa considerazione a febbraio 2014, durante il summit di Johannesburg delle città sostenibili che fanno parte della rete C40, il sindaco di Milano Giuliano Pisapia  ha rivolto ai colleghi di tutti i continenti un invito: scrivere insieme un patto per trasformare il sistema alimentare partendo dalle aree urbane.

Da settembre 2014 un gruppo di 46 città ha lavorato in videoconferenza alla stesura del “Milan Urban Food Policy Pact”, con l’ausilio di un team di esperti e sotto la guida di un advisory group, costituito dalle principali organizzazioni internazionali. Nel frattempo il numero delle aree urbane aderenti è più che raddoppiato.

L’intento del Patto è quello di dare vita a una rete di città impegnate a mettere in pratica politiche alimentari sostenibili, anche attraverso lo scambio di idee e suggerimenti su come affrontare concretamente problemi comuni:  dal contrasto alla povertà alimentare alla promozione di diete sane, dal sostegno all’agricoltura urbana alla riduzione dello spreco. Per favorire questo scambio è stata raccolta una selezione di 49 buone pratiche messe già in atto in 28 città. Sarà pubblicata nell’ebook Milan Urban Food Policy Pact. Selected Good Practices from Cities edito da Feltrinelli disponibile dal 15 ottobre.

9 su 10 da parte di 34 recensori Giovedì 15 ottobre 100 città firmano il Milan Urban Food Policy Pact Giovedì 15 ottobre 100 città firmano il Milan Urban Food Policy Pact ultima modifica: 2015-10-14T02:53:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento