Potenza, uno psicologo in comune tra empowerment e comunità

L’Ordine degli Psicologi di Basilicata, presieduto dalla dott.ssa Luisa Langone, ha indetto per i prossimi 8, 9 e 10 Ottobre, una tre giorni di formazione dal titolo “Uno psicologo in comune: tra empowerment e comunità”, presso la sede dell’Ordine, in Via della Chimica 61 a Potenza.

Una iniziativa Ecm – spiegano gli organizzatori in una nota – che vedrà relatrice la prof.ssa Donata Francescato, psicologa clinica di formazione americana, ordinaria di Psicologia di comunità all’Università La Sapienza di Roma. Ella è autrice di numerose pubblicazioni scientifiche e testi, tra i quali annoveriamo: Quando l’amore finisce (1992), Figli sereni di amori smarriti (Mondadori 1994); con Anna Putton, Stare meglio insieme (Mondadori 1995); con Willy Pasini, Il coraggio di cambiare (Mondadori 1999), Famiglie aperte: la comune (1974, con la sorella Grazia) e Ridere è una cosa seria (Mondadori 2002).

Il I modulo riguarderà “Lo sviluppo di comunità”, il II modulo “I profili di comunità”, il III modulo “L’analisi organizzativa multidimensionale”.

L’evento culminerà in una tavola rotonda sul tema “Lo psicologo operante negli uffici di servizio sociale”, che si terrà Sabato 10 Ottobre alle ore 11.00 e in quell’occasione a discutere con la prof.ssa Francescato saranno la Presidente dell’Ordine lucano, la dott.ssa Luisa Langone, il presidente del Consiglio regionale di Basilicata, il dott. Piero Lacorazza, l’assessore comunale ai Servizi Sociali, l’ing. Nicola Stigliani, l’assessore regionale alle Politiche per la Persona, la prof.ssa Flavia Franconi, il presidente della IV Commissione Regionale, il dott. Luigi Bradascio e il consigliere regionale, il dott. Mario Polese.

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza, uno psicologo in comune tra empowerment e comunità Potenza, uno psicologo in comune tra empowerment e comunità ultima modifica: 2015-10-06T04:56:02+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento