Milano, vietato l’ingresso di qualsiasi animale al Palazzo di Giustizia

La Procura generale ha deciso di vietare l’ingresso di qualsiasi animale al Palazzo di Giustizia e per segnalare il divieto sono stati collocati degli appositi cartelli.

Fino ad oggi nessuna disposizione specifica era mai stata emanata, tanto che in qualche occasione alcuni magistrati e cancellieri si erano presentati in ufficio con il loro animale domestico. Il nuovo procuratore generale Roberto Alfonso ha deciso di vietarne espressamente l’accesso.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin