Leinì, incidente sull’ex statale di Ceresole morti due peruviani e l’agente Mattia Battilomo

Il bilancio del terribile sinistro stradale è di tre morti. Due auto si scontrate al chilometro 4 dell’ex statale di Ceresole, tra Leinì e Lombardore. Si tratta di una Punto, diretta a Rivarolo, e di una Grande Punto. Le due persone a bordo della prima auto, due peruviani, sono morte carbonizzate. Sull’altra macchina viaggiavano due agenti della polizia penitenziaria. Uno è morto, l’altro è rimasto ferito gravemente a una gamba. La vittima si chiamava Mattia Battilomo, era di Sessa Auruca, aveva 29 anni, e viveva a Leinì.

La Punto avrebbe iniziato a sbandare perdendo il controllo ed è finita per scontrarsi con l’altra auto che procedeva in senso opposto. Sono intervenuti gli agenti della Polizia stradale di Chivasso, il 118 e i vigili del fuoco di Torino.

L’agente deceduto aveva soli 29 anni, era sposato e papà di un bimbo di 9 mesi. L’altro collega, ferito gravemente, è ricoverato in gravissime condizioni in ospedale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Leinì, incidente sull’ex statale di Ceresole morti due peruviani e l’agente Mattia Battilomo Leinì, incidente sull’ex statale di Ceresole morti due peruviani e l’agente Mattia Battilomo ultima modifica: 2015-10-04T18:53:16+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento