Kunduz, attacco aereo della Nato colpito ospedale morti medici e pazienti

Le forze americane hanno confermato di aver realizzato un raid su Kunduz che “potrebbe avere causato danni collaterali a una struttura medica della città dell’Afghanistan”.

Il Centro traumi di Kunduz è stato colpito, riferisce Medici senza Frontiere in un comunicato, “durante un intenso bombardamento ed è rimasto gravemente danneggiato. Tre membri dello staff sono morti e di altri 30 non si hanno notizie”. Si contano vittime tra operatori dei Msf e pazienti. Ci sono molti feriti. La città è da giorni teatro di scontro tra le forze governative e i talebani. A colpire la struttura è stato, per errore, un attacco aereo della Nato.

Lascia un commento