Milano, tangenti arrestati i dipendenti comunali Giuseppe Amoroso e Angelo Russo

traffico milanoBeni da due milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza ai due dipendenti e all’ex manager del Comune di Milano, oltre che all’imprenditore arrestati nell’ambito di un presunto giro di tangenti. Si tratta di 32 lingotti d’oro, quasi 520 mila euro in contanti, 19 orologi di pregio e oltre 120 monili e oggetti d’oro.

I beni sono stati trovati dai militari del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza, coordinati dal pm di Milano Luca Poniz, titolare dell’inchiesta, nella disponibilità (tra abitazioni e cassette di sicurezza) delle quattro persone arrestate. In manette sono finiti Giuseppe Amoroso e Angelo Russo, entrambi “appartenenti all’Ufficio settore manutenzione del Comune di Milano”, Luigi Mario Grillone, fino al 2011 “direttore del Settore tecnico Scuole e Strutture sociali” e “dipendente di City Life spa”, e Marco Volpi, titolare della ‘Professione Edilizia Srl’.

I lingotti d’oro, contanti, orologi e altri oggetti di lusso sono stati sequestrati, più o meno nello stesso ammontare, a tutti e quattro gli arrestati, accusati di associazione per delinquere e corruzione (i due dipendenti anche di truffa e l’imprenditore di turbativa d’asta e falso) per un presunto giro di mazzette nel settore dell’edilizia e, in particolare, sui lavori di manutenzione di scuole e case popolari. I 32 lingotti, da un kg ciascuno, hanno un valore di 32 mila euro l’uno.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, tangenti arrestati i dipendenti comunali Giuseppe Amoroso e Angelo Russo Milano, tangenti arrestati i dipendenti comunali Giuseppe Amoroso e Angelo Russo ultima modifica: 2015-10-01T05:12:47+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento