Milano, diventare professionisti nella gestione di servizi di conciliazione vita-lavoro

Il Comune di Milano è Capofila di un’alleanza pubblico-privato per la conciliazione vita-lavoro che ha presentato alla Regione Lombardia, e sta realizzando, il progetto denominato  “CONCILIaMILANO – innovare i servizi per le famiglie che lavorano” , che propone di agire su una delle aree progettuali per lo sviluppo di politiche di conciliazione, indicate da Regione Lombardia come prioritarie  per il biennio 2014-2016 (DGR 1081/2013).

Il progetto CONCILIaMILANO si articola lungo due linee di sviluppo di servizi innovativi e sperimentali: “CONCILIaSCUOLA: a scuola dopo la scuola”  e “CONCILIaCAMPUS: non solo scuola”.

CONCILIaSCUOLA risponde alla necessità delle comunità e delle famiglie di riappropriarsi degli spazi scolastici per organizzare per e con i propri figli attività ludico ricreative di qualità,  tornando ad identificare questi luoghi come spazi comunitari e delle relazioni condivise tra la scuola, la famiglia e la comunità.

CONCILIaCAMPUS risponde all’esigenza delle famiglie di avere supporto nell’accudimento dei figli nei giorni di chiusura delle scuole, durante l’anno scolastico e nel periodo estivo.

I campus consistono in attività ludico-educative, per bambini/e dai 6 ai 13 anni, realizzate presso luoghi significativi di Milano dal punto di vista dell’arte, della storia, dello sport, del verde.

I destinatari del sevizio sono i lavoratori e le lavoratrici del Comune e delle aziende che hanno aderito all’Alleanza per questo progetto (Bosch, Randstad, Microsoft); obiettivo del progetto è promuovere lo sviluppo di politiche di welfare aziendale ampliando la rete di soggetti pubblici e privati.

Il progetto vuole inoltre sostenere una decina di giovani laureati, selezionati per partecipare ad un percorso formativo centrato sulla gestione di servizi di conciliazione e a un tirocinio presso le associazioni che realizzano i campus.

Milano lavoro

Nell’ambito di ConciliaMilano, una proposta di sviluppo delle politiche di conciliazione vita-lavoro, finalizzata ad offrire al territorio della nostra metropoli un ampliamento della quantità e della qualità dei servizi per le famiglie che lavorano, si colloca ConciliaCampus.

CONCILIACAMPUS è un progetto gestito dal Comune di Milano in collaborazione con altri soggetti pubblici e privati, che si pone l’obiettivo di condividere progettualità nonché attività ricreative e culturali da realizzare all’interno di spazi innovativi della città, nei periodi di chiusura delle scuole, per i figli/e del personale del Comune e dei soggetti partner dell’iniziativa.

Randstad, agenzia per il lavoro specializzata nella ricerca, selezione, formazione di risorse e valorizzazione del talento, è partner del Comune di Milano in questo progetto ed ha il compito di ricercare:

GIOVANI LAUREATI di Milano o hinterland

ai quali offrire l’opportunità di diventare PROFESSIONISTI NELLA GESTIONE DI CAMPUS E NELL’INTRATTENIMENTO PER BAMBINI nella fascia di età della scuola primaria e secondaria di primo grado (elementare e media).

Ci rivolgiamo a ragazze e ragazzi in possesso dei seguenti requisiti:

laurea conseguita in discipline di tipo tecnico-scientifico (Scienze geologiche, Scienze naturali, Scienze biologiche, Scienze ambientali…), umanistico (Storia dell’arte, Economia dei Beni culturali, Comunicazione, Lingue…), sportivo (Scienze motorie e dello sport…);

esperienza, anche breve, nella gestione di gruppi di bambini (guida scout, animatore di ludoteca, gestore di laboratorio creativo…);

passione per qualcuna di queste materie: scienza e tecnologia, arte, sport, ambiente…) e per il mondo dell’infanzia e della preadolescenza. Caratteristiche indispensabili: motivazione, spirito di gruppo, attitudini organizzative e imprenditoriali;

stato di disoccupazione o inoccupazione.

Offriamo, a partire da Novembre 2015, un significativo percorso formativo-professionale comprendente:

formazione preliminare di circa 3 settimane, mirata a fornire metodi e strumenti di management d’impresa;

esperienza in stage extracurriculare di circa 6 mesi all’interno di alcune tra le maggiori associazioni sportive e museali di Milano, finalizzata a farne conoscere il funzionamento in stretta connessione con il mondo dell’educazione e dell’intrattenimento per bambini. È previsto un rimborso mensile del tirocinio (500 euro);

possibilità, al termine dello stage, di ricevere un orientamento per l’avvio di nuove attività sul territorio attraverso la partecipazione a bandi del Comune.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, diventare professionisti nella gestione di servizi di conciliazione vita-lavoro Milano, diventare professionisti nella gestione di servizi di conciliazione vita-lavoro ultima modifica: 2015-09-23T02:47:45+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento