Catanzaro, sequestrati beni per 25 milioni alla cosca Sia-Procopio-Tripodi

Ad eseguire il provvedimento sono stati i Finanzieri del capoluogo di Regione a carico del gruppo della ‘ndrangheta operante nella fascia jonica della provincia di Catanzaro. Tra i beni confiscati ci sono un villaggio turistico, una villa con piscina, un terreno, sei automobili e disponibilità bancarie e finanziarie.

Le indagini che hanno portato alla confisca sono state dirette dal Procuratore distrettuale di Catanzaro, Antonio Vincenzo Lombardo.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento