Condofuri, spinto dalla gelosia Singh Sharanjit uccide Singh Jagjit

La vittima è un operaio indiano di di 29 anni. Singh Jagjit è stato ucciso a Condofuri dal connazionale, Singh Sharanjit, 33 anni, per motivi di gelosia. Il delitto è avvenuto nell’abitazione dove i due vivevano.

Sharanjit accusava la vittima di avere una relazione extraconiugale con sua moglie. Il trentenne ha aggredito l’operaio e lo ha colpito con un coltello. I Carabinieri hanno scoperto il cadavere e poi hanno arrestato l’omicida.

Lascia un commento