Domenica 20 settembre torna Passeggiando per Vicenza–Vieni in città senza la tua auto

Torna la giornata senz’auto di settembre insieme a numerose proposte per godere della città libera dal traffico. Domenica 20 settembre è infatti in programma “Passeggiando per Vicenza – Vieni in città senza la tua auto” , giornata in cui vige il divieto di circolazione dalle 9 alle 18 per tutti i veicoli a motore, con qualsiasi tipo di alimentazione (esclusi solo i veicoli esclusivamente elettrici) in centro storico e nei quartieri San Pio X, San Francesco, Laghetto, Villaggio del Sole e San Lazzaro.

Le zone interessate dal blocco del traffico sono le stesse delle ultime edizioni dell’iniziativa, con l’aggiunta di corso Santi Felice e Fortunato dove, nel tratto tra la rotatoria di viale Milano e l’incrocio con via Rattazzi, vengono organizzati dai commercianti un mercatino di prodotti tipici e spettacoli di strada, con conseguente chiusura totale della via alla circolazione veicolare dalle 9 alle 18.

Inoltre in viale Roma, nel tratto compreso tra piazzale della Stazione e l’uscita dal parcheggio Verdi, il divieto è esteso a tutti i tipi di veicoli fino alle 21 (dalle 18 alle 21 obbligo di svolta a sinistra per chi esce dal parcheggio Verdi).

In viale Verdi dalle 9 alle 21 è in vigore divieto di sosta con rimozione forzata, mentre viale dell’Ippodromo è riservata temporaneamente al capolinea degli autobus Aim, pertanto scatta il divieto di sosta e di fermata negli stalli di viale dell’Ippodromo per i bus turistici.

In caso di pioggia persistente il blocco della circolazione potrà subire una riduzione dell’orario.

L’iniziativa – che viene organizzata nell’ambito della Settimana europea della mobilità sostenibile indetta dallaCommissione europea da 16 al 22 settembre è stata presentata oggi a palazzo Trissino dall’assessore alla progettazione e alla sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza. Erano presenti l’assessore alla formazione Umberto Nicolai, i alcuni rappresentati degli sponsor (Askoll, Velocity, Latterie Vicentine, Aim e Acque Vicentine).

“Da appuntamento puramente ambientale accolto con qualche diffidenza dai cittadini – ha detto oggi l’assessore Antonio Dalla Pozza – quest’iniziativa negli anni si è via via trasformata in una grande festa per il rientro in città dopo le vacanze estive. La domenica senz’auto di settembre registra sempre più partner, un calendario fittissimo di iniziative e una partecipazione che si aggira ormai sulle 40 mila persone. E pur senza avere effetti concreti sulla salute dei cittadini, questo appuntamento – come quello di marzo – è valutato nei piani di azione alla stregua di interventi che riducono gli inquinanti, perché contribuisce davvero a far maturare una nuova coscienza ecologica tra la popolazione. Invito i cittadini a partecipare numerosi agli eventi, approfittando anche dei centrobus e dei mezzi pubblici gratuiti nella tratta urbana. E mi auguro che la nuova amministrazione regionale proceda a convocare il Comitato di indirizzo e sorveglianza sul contenimento dell’inquinamento atmosferico e, per quanto riguarda il territorio, che altri Comuni aderiscano alla Settimana europea della mobilità sostenibile, sulla scia di quanto promosso da tempo dal capoluogo ”.

“L’assessorato alla formazione – ha aggiunto l’assessore Umberto Nicolai – collabora alla domenica ecologica di settembre con l’organizzazione di iniziative che promuovono il movimento: al mattino per gli atleti ci sarà la Mezza Maratona, mentre al pomeriggio suggerisco alle famiglie di arrivare fino a Campo Marzo dove, accanto a numerosi altri eventi, una sessantina di società sportive vicentine presenterà le proprie discipline e i programmi per la nuova stagione nella settima edizione della manifestazione Camminando tra gli sport”.

Le iniziative

Tra le iniziative in programma nell’ambito della domenica ecologica, al mattino centro storico e quartieri saranno interessati dal percorso della seconda edizione della Mezza Maratona di Vicenza – Trofeo Banca Popolare di Vicenza (partenza alle 9.30 da viale Rumor), che a Parco Querini prevede un’iniziativa collaterale di Nordic Walking, proposta nell’ambito della rassegna Alzheimer, per un’etica del prendersi cura.

A Campo Marzo, sul lato di viale dell’Ippodromo, ritorna Passeggiando in fattoria, dalle 10 alle 18, giochi, laboratori sulla vita in fattoria e stand gastronomici organizzati da Latterie Vicentine.

Sempre a Campo Marzo, ma sul lato di viale Dalmazia, dalle 10 alle 18 viene proposta la settima edizione diCamminando tra gli sport: con il coordinamento dell’assessorato alla formazione oltre 60 associazioni sportive cittadine presenteranno le attività della stagione sportiva 2015-16. Ci saranno due palchi per le esibizioni, ogni 30 minuti, di danze popolari, balli sportivi, attività di fitness, capoeira e danza del ventre, mentre le associazioni distribuiranno materiale promozionale, fornendo informazioni sui corsi e sulle attività sportive e offrendo l’opportunità di provare numerosi sport: boxe, pallavolo, hochey on line, tennis, arti marziali, basket, ginnastica ritmica ed artistica, attività subacquee, baseball, sport alpini, nordic walking, pilates e tanto altro ancora.

Sempre a Campo Marzo ritorna anche la Festa del Bacalà – A tavola con gli Alpini (stand gastronomico aperto il 19 e 20 settembre a partire dalle 10): quest’anno saranno raccolti fondi per la popolazione colpita dal tornado lungo la Riviera del Brenta.

Per la prima volta, inoltre, viene organizzato da Confcommercio San Felice in festa, mercatino e spettacoli di strada, con chiusura totale della circolazione in corso Santi Felice e Fortunato dalle 10 alle 17.

Al Giardino Salvi dalle 10 alle 18 è in programma il riposizionamento dei cartellini delle essenze arboree, (Amici dei Parchi) mentre nel pomeriggio ci saranno il gioco teatrale radioguidato Silent Play – Hansel e Gretel(ore 16 e ore 17, spettacolo gratuito, La Piccionaia) e lo spettacolo Il Giardino di Alice – Mostri da ridere e altre storie (ore 18, a pagamento, Ensamble Vicenza Teatro).

In piazza Castello dalle 8 alle 20 sarà allestita un’edizione speciale di Fiori, colori e… e (assessorato alla partecipazione con Il Tritone) e nel pomeriggio, numerosi gazebo informativi sulla mobilità sostenibile e il riuso, proposti da VeloCity, Askoll, Cooperativa Sociale Insieme, Girolibero di Zeppelin, Cicletica, Tuttinbici Fiab Vicenza, WWF e Aim Mobilità.

In piazza dei Signori, inoltre, ritornano gli stand gastronomici di Le Piazze dei Sapori (dalle 9 alle 21, Confesercenti), e alle 15.30 partirà dalla Loggia del Capitaniato una visita guidata sulla Grande Guerra.

In piazza delle Erbe alle 15 parte la biciclettata di Bimbimbici in concomitanza con laboratori sull’acqua per bambini proposti da Acque Vicentine; alle 16 è in programma una performance di bambini nell’ambito del festival Musica delle tradizioni.

Dal Polo Giovani B55 di contra’ Barche 55, infine, alle 14 partirà una biciclettata a tappe attraverso la città proposta da Festambiente.

In Riviera Berica, alle 8, parte la 3^ Camminata d’autunno – Marcia della Riviera Berica, manifestazione podistica aperta a tutti.

Musei e monumenti cittadini potranno essere visitati con biglietti d’ingresso speciali, mentre in Basilica Palladiana, oltre alla terrazza (dalle 10 alle 24), sarà visitabile la mostra “Flow – Arte contemporanea Italiana e Cinese in dialogo” (dalle 11 alle 20).

Centrobus e autobus urbani gratuiti: anche dalla Fiera un servizio navetta

Per l’intera giornata i centrobus (sia la sosta sia la corsa) e tutte le corse degli autobus, nelle sole tratte urbane, saranno gratuiti.

Le corse le navette dei centrobus che collegano il centro storico con i parcheggi di interscambio Stadio, Cricoli e il nuovo Quasimodo saranno intensificate: la linea 10 dal parcheggio Stadio a piazza Matteotti circolerà dalle 8.30 alle 14 con corse ogni 12 minuti e dalle 14 alle 20.30 con corse ogni 6-8 minuti; la linea 30 dal parcheggio Cricoli a piazza XX Settembre circolerà dalle 8.30 alle 14 con corse ogni 20 minuti e dalle 14 alle 20.40 ogni 10 minuti; la linea 7 dal parcheggio Quasimodo a corso Fogazzaro e contra’ Cantarane circolerà dalle 8.30 alle 14 con corse ogni 30 minuti e dalle 14 alle 20.40 ogni 15 minuti.

Parcheggio Fiera
Per offrire un’ulteriore alternativa a chi proviene dalla zona ovest, durante l’intera giornata di domenica 20 settembre è prevista l’attivazione del servizio navetta anche dalla zona Fiera. Sono previste corse ogni 40 minuti al mattino e ogni 20 al pomeriggio lungo le via Commercio, viale della Scienza, viale degli Scaligeri, viale San Lazzaro, viale Verona, corso San Felice, viale Milano, viale Roma, piazzale De Gasperi, corso San Felice, viale San Lazzaro, Ponte Alto, viale Scaligeri, viale della Scienza, via Commercio.

Anche le linee urbane degli autobus saranno gratuite per tutto il giorno e verranno appositamente intensificate: la linea 1 nella tratta via Moneta – Stanga passerà dalle 10 ogni 15 minuti (anziché ogni 30) e al pomeriggio dalle 14 ogni 10 minuti (anziché ogni 20); la linea 5 ( Villaggio del Sole – Ospedaletto) e 7 (via Carso – san Pio X) nel pomeriggio dalle 14 corse ogni 15 minuti (anziché ogni 30) .

Sulle strade impegnate dalla Mezza Maratona, infine, dalle 9.30 alle 12.30 circa, i percorsi di tutte le linee e dei servizi centrobus saranno interessati da rilevanti deviazioni, dettagliate sul sito www.aim-mobilita.it.

Al Vi.Bicipark di ponte San Paolo marcatura a prezzo ridotto

In occasione della domenica senz’auto rimane aperto con orario continuato dalle 9 alle 20 il parcheggio biciclette Vi.Bicipark di ponte San Paolo, dove viene svolto abitualmente il servizio di marcatura delle bici per contrastare i furti. In occasione della giornata senz’auto, il costo del servizio di marcatura sarà di 3 euro anziché 5, mentre per il parcheggio i costi saranno quelli consueti.

Chi può circolare

Nell’area vietata alla circolazione, con autocertificazione e in alcuni casi anche con specifica certificazione da esporre nel cruscotto dell’auto in modo visibile, potranno circolare, come al solito, i veicoli dei portatori di handicap, quelli che trasportano malati gravi o persone da sottoporre a terapie, cure, analisi o visite mediche; i mezzi delle persone che assistono ricoverati in luoghi di cura e nei servizi residenziali; i veicoli al seguito di matrimoni, funerali o altre cerimonie religiose; chi deve raggiungere le celle mortuarie; chi deve raggiungere una farmacia di turno all’interno del perimetro (con autocertificazione o ricetta medica); chi accompagna o va a prendere persone alla stazione dei treni o delle corriere oppure va a prendere aerei o navi (con autocertificazione o biglietto); gli ospiti degli alberghi dell’area vietata per quanto riguarda il percorso per-e dalla struttura (con copia della prenotazione) e i loro accompagnatori; i veicoli con targa estera e targa E.E. (escursionisti esteri); quelli dei sacerdoti e ministri di culto per gli adempimenti del proprio ministero; quelli dei direttori e giudici di gara che si stanno recando a una manifestazione; i mezzi con almeno 4 persone a bordo che trasportano atleti che si stanno recando o tornano da una gara; i turnisti residenti o che lavorano nell’area interdetta, con turno non sufficientemente coperto dal servizio di trasporto pubblico.

Potranno inoltre circolare i mezzi dei corpi e servizi di polizia, i mezzi di soccorso e dei medici in servizio di visita domiciliare, i veicoli di paramedici e tecnici ospedalieri o di case di cura in servizio di reperibilità, i mezzi di associazioni che svolgono assistenza sanitaria o sociale, i veicoli che trasportano pasti confezionati per mense e comunità.

Circolazione consentita anche agli autobus di linea, ai bus turistici, ai taxi e alle vetture in servizio di noleggio con conducente, ai mezzi del pronto intervento, a quelli per il trasporto delle derrate deperibili e dei farmaci, ai veicoli a servizio dei mezzi di informazione (con contrassegno esterno o autocertificazione).

Potranno circolare inoltre i veicoli a trazione esclusivamente elettrica (non gli ibridi).

Perimetro dell’area vietata alla circolazione (le strade in grassetto sono percorribili)

Via Ferretto de Ferretti (dalla linea ferroviaria a viale Verona) – viale Verona (dall’altezza del distributore Esso nei pressi di via Sella fino a viale san Lazzaro) – strada Domeniconiviale san Lazzaro strada Padana Superiore verso Verona (da viale san Lazzaro a viale del Sole – raccordo Nord Ovest – raccordo Est) – viale del Sole (da strada Padana verso Verona fino a via Brg Granatieri di Sardegna) – via Brg Granatieri di Sardegna(da viale del Sole a via Biron di Sopra) – strada Biron di Sopra (escluso il tratto compreso nell’area interdetta dall’intersezione strada Biron di Sopra/strada Biron di Sotto fino a strada del Pasubio) – strada Pasubio (da via Biron di Sopra a viale Diaz) – viale Diaz (da rotatoria all’Albera fino a viale Dal Verme) – via Divisione Folgoreviale Dal Vermestrada Sant’Antonino (da via Monte Suello a via Cresolella) – strada della Cresolella (il perimetro prosegue fino a via Lago Maggiore, strada compresa all’interno dell’area interdetta congiungendosi con strada Marosticana) – strada Marosticana (da via Lago Maggiore fino a viale Grappa) – via Matteuccivia Chiariniviale Grappa (da strada Marosticana fino a via Pforzeim, per la sola uscita dal park Cricoli) – via Pforzeim viale Cricoli (da via Pforzeim a viale Fiume) – viale Fiume viale Trieste (da via Ragazzi del ‘99 fino alla ferrovia Vicenza – Schio) – strada di Bertesina (da via Quadri a via Moro) – via Moro (fino a strada di Ca’ Balbi) – strada di Ca’ Balbi (da via Moro a viale Camisano) – viale Camisano (da strada di Ca’ Balbi alla ferrovia Milano Venezia) – viale del Risorgimento Nazionale.

Strade percorribili all’interno o prossime al perimetro

Via Fermi – tutta percorribile; via Pieropan (da via Fermi a strada delle Cattane) – raccordi Nord Ovest ed Est di viale del Sole; strada delle Cattane – tutta percorribile; via Btg Val Leogra – tutta percorribile; viale Crispi – tutta percorribile; viale Pecori Giraldi (da via Legione Antonini a rotatoria all’Albera); viale Dal Verme – tutta percorribile; viale Diaz – tutta percorribile; strada Sant’Antonino – tutta percorribile; strada della Cresolella – tutta percorribile; strada Marosticana – tutta percorribile; viale Fiume – tutta percorribile; via Ragazzi del ’99 – tutta percorribile; viale Astichello – nel tratto compreso tra via Ragazzi del ’99 fino a via Baden Powellcompresa; viale Trieste – percorribile dall’intersezione con via Quadri verso Treviso; via Quadri – tutta percorribile; strada di Bertesina – tutta percorribile; via Spalato – tutta percorribile; viale Trissino – da viale della Pace a via Bassano; via Bassano – tutta percorribile; viale della Pace – percorribile da viale Trissino fino all’intersezione con viale Camisano; viale Camisano – tutta percorribile; via Vittime Civili di Guerra – tutta percorribile; via dello Stadio – percorribile da via Bassano alla Riviera Berica; via Gallo – tutta percorribile; via Oliva – tutta percorribile; Borgo Berga – tutta percorribile; viale Risorgimento Nazionale – tutta percorribile.

Controlli e sanzioni

Durante la fascia oraria in cui è in vigore il blocco i varchi saranno presidiati da volontari della protezione civile, da alcuni alpini e nonni vigile, il cui contributo è indispensabile per la realizzazione di un’iniziativa di questa portata. Gli agenti della polizia locale pattuglieranno la città per garantire il rispetto dell’ordinanza. Chi ignora il divieto è soggetto a una sanzione amministrativa da 84 a 335 euro.

Informazioni

La mappa dell’area interdetta, il modulo di autocertificazione e l’ordinanza e tutte le manifestazioni in programma sono pubblicati alla paginahttp://www.comune.vicenza.it/uffici/dipterr/ambiente/areetematiche/inquinamento/cms.php

Per ulteriori informazioni rivolgersi al settore Ambiente e tutela del territorio (0444 221580 –ecologia@comune.vicenza.it) o all’Ufficio relazioni con il pubblico – Urp (0444 221360) o al comando della polizia Locale (0444 545311).

Una segreteria telefonica con informazioni aggiornate è attiva 24 ore su 24 al numero 0444 222324

9 su 10 da parte di 34 recensori Domenica 20 settembre torna Passeggiando per Vicenza–Vieni in città senza la tua auto Domenica 20 settembre torna Passeggiando per Vicenza–Vieni in città senza la tua auto ultima modifica: 2015-09-16T02:11:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento