Roszke, fermato il giornalista italiano Luca Muzi

Il reporter è stato “brevemente fermato” dalla polizia ungherese e costretto a distruggere le immagini che aveva raccolto per Ap sui migranti che passavano il confine con la Serbia, vicino a Roszke. A riferirlo è la stessa agenzia.

Tra le immagini registrate anche quelle di un cane poliziotto aizzato contro un rifugiato. Al reporter è stato inoltre negato di telefonare all’editore o ai colleghi che erano nella zona.

Lascia un commento