Ravenna, volley in lutto morto l’imprenditore Sergio Guerra

Si è spento a 71 anni l’ex giocatore di Spem Faenza, Lubiam Bologna e Casadio Ravenna e poi allenatore della Teodora e della nazionale femminile, ma anche imprenditore e titolare dell’ospedale privato San Francesco a Ravenna.

Sergio Guerra era nato a Cesena il 23 aprile 1944. Lascia la moglie Carla e i figli Matteo e Michela, anche loro ex pallavolisti di buon livello. Sergio Guerra ha legato il proprio nome da allenatore all’epopea della Teodora Ravenna, la squadra che negli anni Ottanta ha battuto tutti i record, vincendo 11 scudetti consecutivi (dal 1980/81 al 1990/91) e due Coppe Campioni nel 1988 e nel 1992. Tra il 15 marzo 1985 e l’8 dicembre 1987 la Teodora passò alla storia per aver conquistato 72 vittorie consecutive nel campionato italiano.

Le ragazze della Teodora erano così forti che furono chiamate in blocco in azzurro. Per diverse stagioni quasi tutte le titolari della Nazionale erano giocatrici dal club ravennate. La federazione decise quindi di nominare Guerra per guidare quel sestetto, tant’è vero che lui lo portò subito a vincere un bronzo agli Europei nell’89.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ravenna, volley in lutto morto l’imprenditore Sergio Guerra Ravenna, volley in lutto morto l’imprenditore Sergio Guerra ultima modifica: 2015-09-15T19:42:00+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento