Orban usa le maniere forti arrestati 174 profughi

Budapest fa sul serio e mette in pratica le nuove norme per arginare i flussi inarrestabili di migranti. In poche ore sono state arrestato 174 persone che stavano tentando di passare illegalmente il confine con la Serbia.

A darne notizia Gyorgy Bakondi, consigliere per la sicurezza del premier Viktor Orban. Almeno 16 richiedenti asilo, ha aggiunto, sono stati respinti nel giro di qualche ora.

Lascia un commento