Il Comune di Padova ha deciso di uscire dall’Anci

Alla fine lo “strappo” annunciato è arrivato nero su bianco con tanto di delibera della giunta. Il sindaco leghista Massimo Bitonci si è spesso espresso criticamente verso l’Anci, soprattutto per le politiche di accoglienza dei profughi. Nella delibera si parla però dell’eccessivo costo sostenuto dalla municipalità per farne parte.

Per la presidente dell’Anci Veneto, Maria Rosa Pavanello, la separazione “è un errore, perché da soli si conta ancora meno”.

Lascia un commento