Massarosa, sub di 45 anni muore nelle acque di Calafuria a Livorno

Ancora una tragedia in mare in Toscana. Questa volta nelle acque davanti agli scogli di Calafuria, lungo il Romito. Un subacqueo di 45 anni di Massarosa, in provincia di Lucca, ha perso la vita durante un’immersione domenica mattina. In base ad una prima ricostruzione, il lucchese faceva parte di un gruppetto di appassionati che avevano in programma un’escursione in uno dei paradisi della subacquea.

Durante l’immersione qualcosa non ha funzionato, il sub è stato colto da un malore ed è stato immediatamente soccorso dal compagno che era più vicino a lui e poco dopo dai subacquei della scuola di diving “La Torre di Calafuria” che lo hanno trasportato a riva. E’ morto nonostante il medico e i volontari della Misericordia di Montenero hanno cercato di rianimarlo senza però riuscirci.

La Guardia costiera è già al lavoro per verificare che cosa abbia ucciso il subacqueo. Si stratta della seconda tragedia in due giorni che colpisce il mondo delle immersioni, dopo il decesso di un altro appassionato nelle acque dell’isola di Giannutri.

9 su 10 da parte di 34 recensori Massarosa, sub di 45 anni muore nelle acque di Calafuria a Livorno Massarosa, sub di 45 anni muore nelle acque di Calafuria a Livorno ultima modifica: 2015-09-13T12:20:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento