Roma, Andrea Buggi morto durante immersione nelle acque dell’isola di Giannutri

Andrea Buggi aveva 40 anni ed era di Roma. Era partito da Porto Ercole questa mattina presto assieme a un gruppo di 8 amici a bordo di un’imbarcazione presa a noleggio e si era immerso a Cala Secca. Da una prima ricostruzione fatta dalla Guardia Costiera, pare che l’uomo, a 40 metri di profondità, sia risalito velocemente, forse per un malore.

Sono stati i compagni a lanciare l’allarme, ma l’uomo era già morto. Il corpo del sub è stato portato all’obitorio dell’ospedale San Giovanni di Dio di Orbetello a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il sostituto procuratore di Grosseto Marco Nassi ha disposto l’autopsia e ha sequestrato l’attrezzatura.

E’ il terzo sub che perde la vita durante questa estate nelle immersioni in Maremma. Il 13 agosto proprio a Giannutri era morto Giuseppe Garofolo, 52 anni di Civitavecchia. Ai primi di settembre invece a Follonica in una immersione solitaria ha perso la vita il senese Gianni Mazzoni, 67 anni.

Lascia un commento