Roma, Andrea Buggi morto durante immersione nelle acque dell’isola di Giannutri

Andrea Buggi aveva 40 anni ed era di Roma. Era partito da Porto Ercole questa mattina presto assieme a un gruppo di 8 amici a bordo di un’imbarcazione presa a noleggio e si era immerso a Cala Secca. Da una prima ricostruzione fatta dalla Guardia Costiera, pare che l’uomo, a 40 metri di profondità, sia risalito velocemente, forse per un malore.

Sono stati i compagni a lanciare l’allarme, ma l’uomo era già morto. Il corpo del sub è stato portato all’obitorio dell’ospedale San Giovanni di Dio di Orbetello a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il sostituto procuratore di Grosseto Marco Nassi ha disposto l’autopsia e ha sequestrato l’attrezzatura.

E’ il terzo sub che perde la vita durante questa estate nelle immersioni in Maremma. Il 13 agosto proprio a Giannutri era morto Giuseppe Garofolo, 52 anni di Civitavecchia. Ai primi di settembre invece a Follonica in una immersione solitaria ha perso la vita il senese Gianni Mazzoni, 67 anni.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin