Livorno, infarto dopo la partita di calcetto morto Marco Picchi, lavorava al cimitero dei Lupi

L’uomo di 53 anni era con gli amici sul campo di via Giolitti a Shangai, quando ha accusato il malore fatale. Marco Picchi era padre di due figli. La vittima lavorava al cimitero dei Lupi.

La partitella di calcetto era finita e presto sarebbero andati tutti sotto le docce per poi ritrovarsi a cena. Picchi si è però accasciato al suolo. Gli amici pensavano stesse scherzando, poi l’allarme. A niente sono serviti i tentativi di rianimarlo fatti dai medici arrivati a bordo dell’ambulanza della Misericordia. Il cinquantenne è morto per arresto cardio-circolatorio.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento