L’Iran ha scoperto nuove riserve di uranio nella provincia di Yazd

L’importanza della scoperta si è rivelata superiore alle attese. Lo ha annunciato il presidente dell’Agenzia atomica iraniana, Salehi, senza precisarne l’entità.

Le miniere sono state individuate in due punti della provincia di Yazd e saranno presto operative.

Salehi, che ha apprezzato il lavoro della Commissione parlamentare incaricata di esaminare l’accordo sul nucleare, ha anche sottolineato che l’intesa non rallenterà lo sviluppo del nucleare.

Lascia un commento