La Bulgaria nega alla Russia l’utilizzo del proprio spazio aereo

La decisione ha scatenato l’ira di Mosca che accusa l’amministrazione Obama. Ci potrebbe essere una “richiesta degli Usa” dietro la decisione della Bulgaria di negare a Putin l’utilizzo del proprio spazio aereo per aerei destinati al trasporto di aiuti in Siria. Ad affermarlo il vice ministro degli Esteri russo, Mikhail Bogdanov, sostenendo che la mossa del governo di Sofia “fa sorgere domande sul diritto sovrano” della Bulgaria “a prendere particolari decisioni rispetto ai velivoli che attraversano lo spazio aereo” del Paese.

Lascia un commento