Fanna, con l’auto contro un alberto morto Luca Cozzi operaio della Zml

Luca Cozzi, operaio di 42 anni, sabato notte rientrando a casa è finito contro un albero con la sua auto che si è accartocciata, schiacciandolo, per l’impatto. Il friulano è deceduto senza risvegliarsi dal coma.

Luca Cozzi forse ha dovuto schivare repentinamente un cinghiale o un cervo. L’impatto è stato devastante e le sue condizioni erano apparse subito gravissime. Il suo coma era irreversibile.

I parenti hanno acconsentito all’espianto degli organi per la donazione.

Lascia un commento