Imperia, vercellese batte grandi maestri famosi di scacchi ma ha barato

E’ successo al torneo internazionale di scacchi di Imperia. Un vercellese di 37 anni ha vinto diverse sfide servendosi di sofisticati congegni informatici per farsi suggerire le mosse. E’ quanto affermano gli organizzatori, che lo hanno espulso.

I sospetti erano sorti da giorni e un metal detector ha rivelato che il giocatore portava al collo un ciondolo con una specie di microcamera.

Lascia un commento