Fivizzano, minacce via facebook al sindaco Paolo Grassi

Il primo cittadino è stato minacciato per aver offerto la sua disponibilità ad accogliere 30 migranti nel piccolo paese della Lunigiana. “I migranti qui non li vogliamo, Grassi stai attento” e ancora “cooperative rosse e Grassi state attenti alla schiena”.

Il sindaco Paolo Grassi ha sporto denuncia ai Carabinieri. “Non mi sconvolgo e non ho paura. Aspetto i migranti e farò il mio dovere”.

Lascia un commento