Grillo cambia il Movimento, stop al web i candidati scelti in base al merito

beppe grilloAmministrative a Milano, Napoli e Torino. Sono gli appuntamenti più “caldi” per la politica. Si tratta di elezioni “locali” dove contano i candidati molto più che i partiti. E così Beppe Grillo si prepara alla sfida con una nuova evoluzione dei 5Stelle.

Ad annunciarla è lui stesso parlando da Brescia. “Nel 2013 non eravamo abbastanza pronti e abbiamo imbarcato chiunque”. Ora si svolta, spazio al merito e stop ai candidati scelti in rete. “Finora siamo andati a braccio, non c’era un’organizzazione, ma ora ci sarà”.

Il MoVimento si struttura e diventa partito. Sceglierà i propri componenti, selezionati e non scelti sul web. “Non sono mai stato così sicuro che se andiamo alle elezioni le vinciamo”. Così il leader del pentastellati.

Lascia un commento