Grillo cambia il Movimento, stop al web i candidati scelti in base al merito

beppe grilloAmministrative a Milano, Napoli e Torino. Sono gli appuntamenti più “caldi” per la politica. Si tratta di elezioni “locali” dove contano i candidati molto più che i partiti. E così Beppe Grillo si prepara alla sfida con una nuova evoluzione dei 5Stelle.

Ad annunciarla è lui stesso parlando da Brescia. “Nel 2013 non eravamo abbastanza pronti e abbiamo imbarcato chiunque”. Ora si svolta, spazio al merito e stop ai candidati scelti in rete. “Finora siamo andati a braccio, non c’era un’organizzazione, ma ora ci sarà”.

Il MoVimento si struttura e diventa partito. Sceglierà i propri componenti, selezionati e non scelti sul web. “Non sono mai stato così sicuro che se andiamo alle elezioni le vinciamo”. Così il leader del pentastellati.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin