Bangkok, arrestato turco sarebbe responsabile dell’esplosione al santuario Erawan

Catturato dalla polizia thailandese lo straniero, un turco, sospettato di essere l’attentatore responsabile dell’esplosione al santuario Erawan di Bangkok, che lo scorso 17 agosto ha provocato 20 morti e oltre 100 feriti.

La polizia, al momento, non si sbilancia e parla di “diversi passaporti” in mano all’arrestato. Presso l’appartamento dello straniero arrestato, avvenuto alla periferia di Bangkok, è stato inoltre rinvenuto del materiale utilizzabile per creare ordigni esplosivi.

Lascia un commento