Biancavilla, nessuna rapina Alfio Longo è stato ucciso dalla moglie Vincenza Ingrassia

Vincenzina Ingrassia ha chiarito la sua posizione nella notte ai Carabinieri di Catania che l’hanno fermata su disposizione della Procura.

Nessuna rapina. Nessun bandito. A uccidere giovedì Alfio Longo nella sua villa di Biancavilla, sarebbe stata la moglie, Vincenzina Ingrassia. La donna, che avrebbe inscenato una rapina per coprire il delitto, è stata fermata da Carabinieri.

Alfio Longo avrebbe avuto “scatti violenti” e la moglie avrebbe assassinato il marito, inscenando poi una rapina, perché “stanca di subire”. Lo avrebbe affermato la catanese, che ha confessato l’omicidio.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin