Biancavilla, nessuna rapina Alfio Longo è stato ucciso dalla moglie Vincenza Ingrassia

Vincenzina Ingrassia ha chiarito la sua posizione nella notte ai Carabinieri di Catania che l’hanno fermata su disposizione della Procura.

Nessuna rapina. Nessun bandito. A uccidere giovedì Alfio Longo nella sua villa di Biancavilla, sarebbe stata la moglie, Vincenzina Ingrassia. La donna, che avrebbe inscenato una rapina per coprire il delitto, è stata fermata da Carabinieri.

Alfio Longo avrebbe avuto “scatti violenti” e la moglie avrebbe assassinato il marito, inscenando poi una rapina, perché “stanca di subire”. Lo avrebbe affermato la catanese, che ha confessato l’omicidio.

Lascia un commento