Pizzoni, esplosione nel suo studio ustionato in modo grave l’odontotecnico Santo Romano

Santo Romano, 49 anni, odontotecnico, è rimasto ustionato in modo grave a Pizzoni nell’esplosione di una palazzina provocata da una fuga di gas verificatasi nel suo studio. L’uomo, dopo un primo ricovero nell’ospedale “Jazzolino” di Vibo Valentia, è stato trasferito in elisoccorso al “Cardarelli” di Napoli.

La fuga di gas, secondo le indagini condotte dai Carabinieri, si sarebbe determinata dal tubo di collegamento della bombola di gas anestetizzante usata dall’odontotecnico. La presenza di una fessura sul tubo che collega la bombola con le attrezzature mediche presenti all’interno del locale avrebbe consentito al gas di fuoriuscire, creando quasi una saturazione dell’ambiente che, all’accensione del dispositivo, ha provocato la violenta esplosione.

L’odontotecnico è stato investito in pieno dallo scoppio, riportando ferite soprattutto al volto, mentre ai piani superiori, dove abitano i familiari di Romano, lo spostamento d’aria ha danneggiato vetri, finestre e suppellettili creando crepe nei muri. I Vigili del fuoco hanno dichiarato inagibile la palazzina.

Lascia un commento