La Juve cede Llorente al Siviglia senza incassare un euro

La Vecchia Signora aveva sperato in una plusvalenza da 7 milioni di euro con l’inserimento di Mauricio Isla nella trattativa. L’affare non è andato a buon fine. La Juve ha deciso di liberare comunque lo spagnolo e per ora avrà ancora in rosa l’esterno cileno. La soluzione trovata per Llorente è stata la risoluzione del contratto. I bianconeri risparmieranno oltre 15 milioni di euro, il compenso lordo dello spagnolo per i prossimi 2 anni, che ne percepiva 4 a stagione. L’attaccante guadagnerà più o meno la stessa cifra a Siviglia, dove firmerà per 4 anni, fino al 2019.

La Juve quindi lascia andare anche Llorente senza incassare un euro, così come accaduto per Carlitos Tevez. In quel caso però nell’accordo con il Boca Juniors rientrano giovani in prestito. Llorente va via come era arrivato ovvero a parametro zero.

Lascia un commento