Livorno, incidente nel cantiere navale Azimut-Benetti morto operaio di Napoli, 11 feriti

Il cantiere di Livorno si occupa di grandi yacht e grandi imbarcazioni in genere. Un operaio di trentanove anni, originario di Napoli, è morto nell’incidente dove sono rimasti feriti altri undici operai di cui uno, trentacinquenne di Gela, è ricoverato in gravi condizioni.

In base alla ricostruzione dell’incidente la nave idrografica Urania lunga 61 metri, sistemata nel Bacino Galleggiante per le riparazioni, ha ceduto, forse per la rottura di un supporto, fino ad adagiarsi sul fianco sinistro.

In fase di accertamento le cause dell’incidente. La nave Urania si trova da aprile nel cantiere per permettere di aggiungere un troncone che di fatto la allunga da 61 fino a 67 metri. Si tratta di una nave del Centro nazionale delle ricerche e serve per studi sul mondo marino.

Lascia un commento