Venezia, martedì prossimo riprende Ocio che si balla

Martedì prossimo, 25 agosto, dalle ore 15 alle 18.30, al Palaplip di via San Donà 195 a Carpenedo, ricominciano gli appuntamenti danzanti di “Ocio che si balla”, collegati al progetto “Ocio, ciò! Città e Sicurezza” del Comune di Venezia. Un’occasione di ritrovo e di socializzazione per gli anziani in cui vengono fornite informazioni su truffe e furti “del momento”, per difendersi da tranelli che, soprattutto d’estate, colpiscono soprattutto le persone sole.

Come in ogni appuntamento “Ocio che si balla”, sarà caratterizzato da un particolare argomento: martedì prossimo si tornerà a parlare di “Ocio al tacuìn”, viste anche le numerose segnalazioni e denunce di scippi giunte nelle ultime settimane.

“Un’occasione – si legge nel libretto del Progetto “Ocio, ciò!” – per fare attenzione a come si tiene la borsa o il portafoglio quando ci si trova al mercato, nei supermercati o a bordo di autobus, vaporetti o su imbarcaderi particolarmente affollati. In tutti questi posti controllate le persone che vi spingono: potrebbero frugarvi nelle tasche o nella borsa. Al mercato bisogna stare più attenti: osservando la merce esposta c’è il rischio di distrarsi ed essere vittima degli scippatori, ma si deve anche fare attenzione a quando si paga e poi si carica la merce nei carrellini. Infine, quando si va al supermercato, la borsa non va mai lasciata sul carrello dove potrebbe essere preda dei malintenzionati, ma deve essere sempre tenuta a tracolla”.

Promossi dall’unità operativa Attivazione Risorse – i progetti per una “Città Sicura” della Direzione politiche sociali, partecipative e dell’accoglienza, sono realizzati in collaborazione con il servizio sociale della Municipalità di Mestre-Carpenedo, cooperativa Sesterzo, associazione Arcobaleno di Carpenedo e associazione AssOcio ciò.

Gli appuntamenti della stagione estiva di “Ocio che si balla” proseguiranno martedì 15 settembre e martedì 29 settembre.

Per informazioni: Comune di Venezia, telefono 041.2749658 3483901439 – e-mail: attivazione.risorse@comune.venezia.it.

Lascia un commento