Padova, immigrato del Mali violenta una padovana di 17 anni

Lo straniero di 22 anni è stato arrestato dai Carabinieri a Padova con l’accusa di violenza sessuale su minore. L’immigrato avrebbe palpeggiato e baciato una diciassettenne, fermata per strada in un comune del padovano.

L’uomo, un richiedente asilo ospitato nel Vicentino, è giunto a Lampedusa il 31 maggio scorso.

L’episodio ha scatenato la rabbia del sindaco Massimo Bitonci, secondo il quale in casi simili occorre introdurre anche in Italia “la castrazione chimica”.

Lascia un commento