Venezia, la Giunta accetta in dono un prezioso arazzo francese del XVIII secolo

La Giunta comunale, su proposta del sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ha approvato una delibera con la quale il Comune di Venezia accetta la donazione, da parte di una cittadina francese mancata nel 2011, di un prezioso arazzo policromo di manifattura francese del XVIII secolo, il cui valore stimato è di circa 12 mila euro.

Il manufatto, visto il suo formato verticale (cm 273 x 178) e il soggetto araldico, è una tipica “portiera”, destinata a coprire le maggiori porte d’accesso nelle sale di rappresentanza dei palazzi nobiliari e ridurre così la dispersione termica nelle stagioni fredde.

Al centro dell’arazzo è rappresentato lo stemma nobiliare della famiglia Tiepolo, ascritta al patriziato della Repubblica di Venezia, cui appartennero due dogi ed il pittore Giambattista.

Come da volontà testamentarie della donatrice, l’arazzo sarà esposto in una sede museale della Fondazione Musei Civici di Venezia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Venezia, la Giunta accetta in dono un prezioso arazzo francese del XVIII secolo Venezia, la Giunta accetta in dono un prezioso arazzo francese del XVIII secolo ultima modifica: 2015-08-09T02:34:48+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento