Grazie al Governo a Milano 122 milioni. Pronti i progetti contro le esondazioni

Milano è fra le prime città in Italia a ricevere lo stanziamento del Governo inserito nel Piano anti dissesto idrogeologico. Sono 122 milioni di Euro destinati al capoluogo lombardo cui è stato dato il via libera a Roma, di questi 112, 5 sono in arrivo ad ottobre e i restanti nei primi mesi del 2016 e consentiranno di far partire i cantieri per prevenire i danni provocati dalle esondazioni dei fiumi Seveso e Lambro. Già pronti i progetti, nei tempi il via ai lavori strutturali.

“Grazie al Governo che con questo considerevole stanziamento ha mantenuto l’impegno preso, così rispetteremo i tempi per dare risposta a un problema che esiste da 40 anni. Grazie anche al grande lavoro fatto a Milano per presentare i progetti in tempo e alla collaborazione con Regione Lombardia, insieme a MM, AiPO e Sea. Ora potremo procedere rapidamente alla realizzazione delle opere strutturali contro il rischio di esondazioni dei fiumi Seveso e Lambro e tuteleremo i cittadini di Milano dai disagi degli allagamenti – dichiarano gli assessori alla Sicurezza e Coesione sociale, Protezione civile Marco Granelli e all’Ambiente Pierfrancesco Maran. –  Oggi sappiamo che dopo la Valutazione d’Impatto Ambientale potremo procedere con il progetto esecutivo e con la pubblicazione della gara d’appalto anche grazie a procedure semplificate  varate sempre dal Governo e a un protocollo per la trasparenza degli appalti in modo da avere il controllo dell’Autorità presieduta da Raffaele Cantone che garantisce la legalità”.

Il finanziamento deliberato dal Cipe consentirà di procedere con gli interventi relativi ai due fiumi: realizzazione della vasca di laminazione del Seveso nel Parco Nord a Milano (30 milioni di Euro); 12,8 milioni di Euro per la vasca a Lentate sul Seveso e 42,7 per  quella di Varedo e Paderno. Inoltre sono previsti gli interventi di sistemazione del fiume Lambro (a contrasto degli allagamenti nell’area compresa tra il parco Forlanini, la cascina Monluè, via Camaldoli e il quartiere Vittorini) con 3,2 milioni di Euro in cofinanziamento con Sea per un totale di 6,4 milioni di euro e l’adeguamento delle aree golenali del tratto nord del torrente Seveso con  6,5 milioni di Euro; quindi, come da progetto, si procederà al  consolidamento del cavo Redefossi  (totale previsto di 14, 8 milioni di Euro) e alla sistemazione idraulica della roggia Vettabbia (2 milioni di Euro). A questi si aggiungono i lavori della vasca di Senago finanziata con 20 milioni del Comune di Milano e 10 della Regione:  entro ferragosto AiPO pubblicherà il bando per la realizzazione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Grazie al Governo a Milano 122 milioni. Pronti i progetti contro le esondazioni Grazie al Governo a Milano 122 milioni. Pronti i progetti contro le esondazioni ultima modifica: 2015-08-09T02:35:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento