Vedelago, Irina Ungulova si toglie la vita a 25 anni

La donna, nata nel Kazikistan, era già stata sposata ed era madre di un bambino. In Italia si era rifatta una vita. Irina Ungulova si è suicidata nella casa dove si era trasferita da poco e che che condivideva con il suo compagno. Per lui aveva lasciato il marito con cui viveva a Vedelago.

E’ stato proprio l’uomo a trovarla ormai senza vita. Per lui ha lasciato un ultimo biglietto, un’ultima dichiarazione di amore. “Tra noi c’era qualcosa di speciale e immenso, l’unica donna a riuscire a farmi cambiare, eravamo una cosa sola..”, ha postato lui su Facebook.

La ventenne era stata ragazza immagine lavorando al Momà di Asolo e al Max Max di Caerano. Organizzava eventi. Proprio al Momà era stata 20 giorni fa confidando di volersi trasferire a Castelfranco, dove abitano molte sue amiche. Aveva lavorato come cameriera al bar Targa di Albaredo frequentando l’Urban Klub di Castelfranco, lo spazio giovani dell’Eurobaita.

In arrivo dal Kazakistan la madre avvertita dal nuovo compagno che ora ha avviato una raccolta fondi per aiutare la famiglia ad affrontare le spese di rientro in patria della salma. Irina aveva lavorato come commessa anche nel veneziano in un centro commerciale di Noventa di Piave.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vedelago, Irina Ungulova si toglie la vita a 25 anni Vedelago, Irina Ungulova si toglie la vita a 25 anni ultima modifica: 2015-08-08T13:50:51+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento