Cefalù, morto Salvatore Rinaudo aggredito e sbranato dai cinghiali, grave la moglie Rosa

La donna si trova in gravissime condizioni all’ospedale di Cefalù trasportata dal personale del 118. I due marito e moglie di Cefalù, e non turisti come riferito in un primo momento, si trovavano in una casa in campagna in contrada Ferla quando sarebbero stati aggrediti da un branco di cinghiali. Sul corpo dell’uomo e della donna, secondo i medici intervenuti ci sarebbero i segni evidenti dei morsi di animali. Sull’aggressione stanno indagando i Carabinieri.

Salvatore Rinaudo, 77 anni, di Cefalù, è stato aggredito dai cinghiali nei pressi di una fabbrica dismessa di ceramiche. La zona tra contrada Ferla e contrada Mollo non rientra nel Parco. Nel l’aggressione è rimasta ferita la moglie Rosa, 73 anni. La donna è ricoverata al pronto soccorso dell’ospedale Giglio di Cefalù. Ha diverse ferite al corpo ma non sarebbe in pericolo di vita.

Lascia un commento