Cefalù, morto Salvatore Rinaudo aggredito e sbranato dai cinghiali, grave la moglie Rosa

La donna si trova in gravissime condizioni all’ospedale di Cefalù trasportata dal personale del 118. I due marito e moglie di Cefalù, e non turisti come riferito in un primo momento, si trovavano in una casa in campagna in contrada Ferla quando sarebbero stati aggrediti da un branco di cinghiali. Sul corpo dell’uomo e della donna, secondo i medici intervenuti ci sarebbero i segni evidenti dei morsi di animali. Sull’aggressione stanno indagando i Carabinieri.

Salvatore Rinaudo, 77 anni, di Cefalù, è stato aggredito dai cinghiali nei pressi di una fabbrica dismessa di ceramiche. La zona tra contrada Ferla e contrada Mollo non rientra nel Parco. Nel l’aggressione è rimasta ferita la moglie Rosa, 73 anni. La donna è ricoverata al pronto soccorso dell’ospedale Giglio di Cefalù. Ha diverse ferite al corpo ma non sarebbe in pericolo di vita.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin