Annullato il contratto di compravendita di due portaelicotteri Mistral dalla Francia alla Russia

A porre fine alla contesa, che si trascinava da oltre un anno e la cui posta in gioco erano 1,2 miliardi di euro, sono stati il presidente francese, Hollande e quello russo, Putin, che si è detto “pienamente soddisfatto” dell’esito del negoziato con Parigi.

Sulle navi portaelicottero, i russi avevano già installato il proprio equipaggiamento, che ora sarà.

Lascia un commento