Bhopal, deragliano i due treni veloci Varanasi Kamayani Express e Janata Express 30 morti

E’ il tragico bilancio del deragliamento di due treni passeggeri nell’India centrale, causato da violente piogge monsoniche che hanno inondato i binari. 250 persone sono state tratte in salvo ma altre sono intrappolate nei vagoni. I due treni stavano attraversando un ponte sul fiume Machak, gonfio per le piogge, a circa 950 km a sud di New Delhi.

I due treni veloci, il Varanasi Kamayani Express e il Janata Express, entrambi molto affollati, sono deragliati verso la mezzanotte. Il ponte era stato danneggiato dalle piogge torrenziali cadute nella notte.

Un portavoce delle ferrovie, Anil Saksena, ha detto che si sono verificate nella zona improvvise inondazioni e le ferrovie hanno collassato. Almeno due vagoni sarebbero finiti in un fiume. Molti occupanti sono stati tratti in salvo ma i soccorritori stanno ancora cercando di estrarre numerose persone intrappolate. L’immediato intervento dei soccorsi, ha aggiunto, ha potuto evitare un bilancio di vittime molto più grave. Nelle prime ore del mattino i convogli non direttamente interessati all’incidente sono stati rimossi dai binari.

Diversi passeggeri sono affogati nel fiume sottostante, il Machak,a circa 160 km da Bhopal, la capitale del Madhya Pradesh. Con un tweet, il premier Narendra Modi ha espresso le condoglianze alle famiglie delle vittime.

Lascia un commento