Crotone, tanti gol (19) contro la modesta formazione del Brutium Cosenza. Pochi dubbi e molte certezze da parte di mister Juric sul nuovo Crotone

marco firenzeNon è il risultato che conta in queste prime amichevole contro modeste squadre di Promozione che ancora non hanno iniziato la preparazione a ritmi sostenuti. Ciò che interessa è come i rossoblù, confermati e nuovi arrivati, stanno metabolizzando il lavoro di mister Juric. A giudicare dalle prime amichevole, in quel di Moccone sta nascendo la squadra a trazione anteriore come piace al tecnico. Tre difensori, quattro centrocampisti, tre attaccanti. Modulo (3-4-3) non rigido in corso d’opera. Ciò significa che faranno parte della formazione giocatori capaci di adattarsi a più ruoli, con particolare riferimento a coloro che saranno schierati sulla linea mediana. Al momento e tenendo conto che il calciomercato è ancora lungo, mister Juric sembra avere già scelto i protagonisti che settimanalmente dovranno interpretare al meglio il suo modo di intendere il calcio. Non mancano i dubbi sulla scelta di alcuni uomini ma sono limitati e riguardano essenzialmente il centrocampo.

I due esterni dovranno essere in grado di sapere fluidificare in fase d’attacco, e aiutare il reparto difensivo quando la squadra è in ripiegamento. Per questo ruolo i più indiziati sembrano essere Modesto a sinistra e Zampano a destra (i due la passata stagione sono stati schierati difensori). L’alternativa potrebbe essere Martella a sinistra in sostituzione di Modesto. Sempre a proposito del centrocampo per quanto riguarda i due interni, Paro è l’elemento inamovibile a cui dovrebbe affiancarsi Salzano giacché Maiello andrà sicuramente via da Crotone, con destinazione qualche società di serie A, come riferito dal ds Giuseppe Ursino.

Per quanto riguarda la prima linea il Crotone conta molto su Torromino e sugli esterni Ricci e De Giorgio tenendo presente che nei loro confronti non manca la concorrenza, da parte dei nuovi arrivati tra cui Firenze.

Cordaz in porta, Balasa difensore destro, Claiton e Ferrari difensori centrali, gli altri rossoblù che hanno le maggiori azioni per essere in campo in ogni partita. Se questi saranno i rossoblù che faranno parte del Crotone anche dopo la chiusura del calciomercato, sarà una formazione che confermerà l’intelaiatura della passata stagione con un diverso modulo di gioco. Contro il Brutium Cosenza dieci rossoblù in gol, i più proliferi con tre centri Ricci e Firenze seguiti da Claiton e Salzano con due gol. Un gol a testa per Torromino, De Giorgio, Zampano, Maiello, Tripicchio, Voltan.

Tabellini

Crotone primo tempo:

Cordaz, Balasa, Claiton, Ferrari, Zampano, Paro, Maiello, Modesto, Ricci, Torromino, De Giorgio.

Crotone secondo tempo:

Festa, Yao, Cremonesi, Ferrari (Bruno), Zampano (Espsito), Paro (Leto), Salzano, Martella, Ricci (Tripicchio), Torromino (Voltan), Firenze

All. Juric

 

Brutium Cosenza: Gardi, Viteritti, Trinni, Ponzio, Basta (Scarlato), Martire (Daniele), Mignolo, Attanasio, Caruso, Fiumara. All. Esposito

 

Arbitro: Nicoletti di Catanzaro

9 su 10 da parte di 34 recensori Crotone, tanti gol (19) contro la modesta formazione del Brutium Cosenza. Pochi dubbi e molte certezze da parte di mister Juric sul nuovo Crotone Crotone, tanti gol (19) contro la modesta formazione del Brutium Cosenza. Pochi dubbi e molte certezze da parte di mister Juric sul nuovo Crotone ultima modifica: 2015-07-26T21:24:07+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento