Rapiti in Libia, apprensione per Gino Tullicardo, Fausto Piano, Filippo Calcagno e Salvatore Failla

Si tratta dei quattro dipendenti della Bonatti di Parma sequestrati domenica in Libia. Due sarebbero residenti in Sicilia, precisamente nella provincia di Enna e di Siracusa, uno nella provincia di Roma ed uno nella provincia di Cagliari.

Le famiglie già nella serata di domenica erano state avvisate del rapimento.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rapiti in Libia, apprensione per Gino Tullicardo, Fausto Piano, Filippo Calcagno e Salvatore Failla Rapiti in Libia, apprensione per Gino Tullicardo, Fausto Piano, Filippo Calcagno e Salvatore Failla ultima modifica: 2015-07-20T22:38:59+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento