Piossasco, trovate morte in casa Giuseppina Cannarozzo e sua figlia Anna Maria Incardona

Giuseppina Cannarozzo, 85 anni e sua figlia Anna Maria Incardona, 52 anni, sono state rinvenute prive di vita nella loro abitazione a Piossasco, in provincia di Torino.

Sui corpi di entrambe, che soffrivano di problemi psichiatrici, non vi sono segni di violenza; alle porte e alle finestre non sono stati riscontrati segni di effrazione.

A lanciare l’allarme è stato il medico di famiglia, che da qualche giorno non riusciva a mettersi in contatto con loro. Da un primo esame sembra escluso l’omicidio.

Le due donne sarebbero morte da una settimana. Si trovavano a terra, accasciate vicino a un vecchio divano; in cucina c’erano resti di cibo in putrefazione.

Una delle ipotesi è che possa essersi trattato di un malore fatale dovuto a un’intossicazione.

Lascia un commento