Rossella Fiamingo si conferma iridata della spada

Ai Mondiali di Mosca la catanese bissa l’oro di Kazan 2014 superando con un secco 15-5 la svedese Samuelsson in finale. In precedenza aveva battuto la marocchina Besbes (15-10 in semifinale) e Bianca Del Carretto (15-4 nel derby azzurro ai quarti).

Unico momento di crisi per Tossella Fiamingo a inizio torneo, con uno stentato 15-12 contro la svedese Gars. Così le altre due azzurre: Boscarelli fuori al primo turno (per mano della Del Carretto), Navarria ai sedicesimi.

Lascia un commento