Roma, morte di Marco alla Furio Camillo denunciati addetto Atac e due vigilantes

Tre al momento le persone denunciate per la morte del bambino italiano di 4 anni precipitato ieri nel vano ascensore della stazione Furio Camillo della metro A di Roma.

Si apprende che le persone denunciate sono un addetto Atac e due vigilantes. Devono rispondere di concorso in omicidio colposo. Sulla vicenda sono in corso indagini dei Carabinieri.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento